È passato molto tempo da quando i vestiti sono diventati qualcosa di più che cose pratiche. Oggi, quasi in tutto il mondo, i vestiti sono un modo per mostrare la propria identità e personalità. Lo stile è diventato oggigiorno un codice.

 

Le funzioni primarie degli abiti erano molto pratiche e primitive. In primo luogo, i vestiti ci proteggevano dalle condizioni climatiche, quindi in fondo non avevano nulla a che fare con lo stile. La loro seconda funzione era quella di coprire la nostra pelle. In terzo luogo, i vestiti utilizzati per contrassegnare il proprio rango sociale attraverso l'uso di ornamenti che spesso avevano un chiaro significato sociale. Per chiarire le cose: ricorda quelle storie in cui il re viene cacciato dal suo regno e alla fine ritorna come un ragazzo normale, ma mettendo una corona sulla sua testa rende chiaro per tutti che era il re.

 

Oggi, i vestiti significano così tante cose diverse e il loro significato è cambiato così tanto. Ad esempio, in un periodo in cui le donne erano sottomesse, indossavano corsetti e vestiti che si adattavano al ruolo, ma una volta che le donne decisero di non volere una vita sottomessa, il modo in cui apparivano cambiò. 

 

Potremmo guardare, le cosiddette "culture non sviluppate" con il dubbio, sostenendo che non siamo simili a loro, ma lo siamo. Vediamo come in molte culture antiche o tribali l'abbigliamento abbia giocato un ruolo importante: il modo in cui si vestivano era un messaggio alla comunità sulla loro religione, stato, stile di vita, interessi e così via. Nel mondo occidentale, abbiamo usato i vestiti per trasmettere gli stessi messaggi, solo che il codice non è uno scritto.

 

C'è stato un tempo in cui c'erano meno opzioni tra cui scegliere quando volevi parlare attraverso i tuoi vestiti: gli anni '70 sono un buon esempio, dato che in quel momento camminando per le strade si potevano raccontare i punti di vista e le idee politiche di qualcuno solo con gli abiti indossava: gli hippy avevano le loro uniformi e i conservatori avevano il loro.

 

I vestiti che indossiamo hanno un uso sia funzionale che psicologico, anche se potremmo non notarlo. Pensa a tutti quelli che incontri durante la giornata, per lo più a persone che non conosci come cassieri, persone in metropolitana, persone sedute ai tavoli vicini al ristorante, ecc. Puoi dire molto su di loro (o su quello che provano dire di se stessi) solo guardandoli.

 

Ecco quindi che tutto ciò che andiamo ad indossare, che sia voluto o meno, fa sì che le persone che ci osservano, lo associno a qualcosa che assume le valenze di un simbolo